lunedì 16 settembre 2013

Metti una tortillas a cena

Parto con una premessa: fare la spesa al mercato è tutta un’altra cosa, vuoi mettere il piacere di contrattare, gli odori, le voci, chiacchierare con la gente in fila. Si sa, ma spesso lo dimentichiamo.
Oggi grande spesa al mercato, ortaggi, ortaggi e ancora ortaggi.
Breve salto presso il negozio di alimenti internazionali e il gioco è fatto.
Potevo fare qualcosa di veloce e nonostante tutto nutriente. Ma avevo voglia di altro, avevo tanta di quella roba in frigo che scalpitava che la visione di una fetta di carne alla piastra mi è sembrata alquanto triste.
Quindi dopo una breve consultazione con le verdure stesse questo è quello che è venuto fuori.
Ah, le tortillas erano già pronte, però le ho scelte io.


Tortillas alle verdure
Per 4 tortillas

1 melanzana
1 peperone
1 fetta di zucca
1 zucchina
8 pomodorini piccadilly
ricotta al forno
1 mazzo di rucola fresca
rosmarino
maggiorana
1 spicchio d’aglio
sale e olio q.b.

In una pirofila mettere tutte le verdure (tranne la rucola) tagliate a cubetti delle stesse dimensioni, un po’ di olio, una manciata di sale grosso, lo spicchio d’aglio in camicia e le erbe aromatiche.
In forno per 40 minuti a 180°
Lavare la rucola aggiungere dell’olio e frullarla fino a che non sia diventata una salsa. Non aggiungere il sale.
A fine cottura delle verdure scaldare le tortillas, mettere le verdure, la ricotta al forno tagliata a strisce – anche un altro formaggio può andar bene – e infine il pesto di rucola.
Arrotolare e mangiare rigorosamente con le mani, ci si sporca, ma questo è il bello.
Piccola nota a margine: Ho bevuto un Sirah, forse troppo strutturato, ma chi l’ha detto che le verdure non possono averne altrettanto?
Ho messo un film, ma non un film qualunque, uno di quei film che è sempre un piacere vedere.
Perché volersi bene non può essere solo un opzione, ma una ferma volontà.